I Boston Celtics vincono il JLB Coca-Cola

L'ultima tappa del JLB Tour si colora di verde con la vittoria dei Boston Celtics al Playground Coca-Cola di Milano.

Ad oltre un mese dalla prima tappa del tour - sempre al Playground Coca-Cola - sono stati strappati sabato 29 giugno gli ultimi pass per le finali nazionali JLB di Riccione 2019. A festeggiare sono i Boston Celtics, primi al termine della giornata evento, ma anche i Denver Nuggets (2°), gli Utah Jazz (3°) e gli Washington Wizards (4°) che completano così il tabellone delle 20 squadre che si sfideranno a Riccione venerdì 26 luglio per il titolo di campioni. 

Il caldo torrido degli ultimi giorni non ha avuto il sopravvento sulla buona riuscita dell'evento, con ventinove squadre partecipanti e all'interno il torneo femminile (vinto dalle Lynx che si qualificano insieme alle Wings per Riccione) e l'esibizione di baskin possibile grazie a Basket Rozzano e la Polisportiva San Carlo di Rho. 

Assegnati anche tanti premi individuali: il Most Swaggy Player è di Jacopo «Liangelo» Vitali, Andrea Santimone vince il Three Point Contest by Slums Dunk mentre Khadim Fall batte Duncan nella gara delle schiacciate (terza vittoria su tre per il dunker bresciano). Il «tipo da bar» è Sergio Maschio, che festeggia anche la vittoria del figlio Mario Maschio, nominato «Rookie of the Year». Infine «Best Defensive Player» a Niccolò Giulietti. 

«Si è chiuso un tour fantastico - commenta Giulio Conforti, dell'organizzazione -. Quest'ultima tappa ha avuto meno pubblico delle altre, ma con un caldo del genere posso capire chi ha scelto di fare altro. Siamo felici che invece tantissime squadre abbiano scelto ancora noi: superare le sessanta squadre nelle due tappe milanesi era un nostro obiettivo e siamo soddisfatti di quanto realizzato quest'anno: siamo cresciuti e abbiamo portato dei bellissimi eventi di pallacanestro in giro per l'Italia. Ora chiudiamo in bellezza con le finali nazionali, ma prima un po' di riposo anche per noi».