Al JLB Fuori Gioco sono in sei a trionfare

La corona del JLB, per la prima volta nella storia, va divisa. 

E' questo l'epilogo della quarta tappa del tour, con l'esordio trevigiano dei ragazzi di Passione Basket USA - nell'incredibile location de "La Ghirada Città dello Sport" - bagnato dalla pioggia. Nel momento topico dell'evento, con due quarti di finali appena terminati e due in corso, il cielo ha chiuso i giochi in anticipo, con un vero e proprio acquazzone estivo che ha reso ingiocabile il campo. Sfortuna vuole che la splendida struttura di proprietà Benetton, che dispone al suo interno anche di tre palestre, fosse impegnata per un importante camp di danza che ha di fatto impedito lo spostamento del torneo al coperto. Poco male, perchè le sei squadre ancora in gara (le due semifinalisti e le quattro in campo al momento della sospensione) hanno ottenuto tutte il pass per le Finals di Desenzano del Garda, rimandando di fatto la "resa dei conti".

Comunque moltissime le gare disputate fino alla sospensione nell'immaginifico doppio playground della Ghirada, con le due conference che hanno eletto proprie regine rispettivamente i Los Angeles Clippers e i Chicago Bulls, con subito dietro Philadelphia 76ers, Memphis Grizzlies e a seguire Charlotte Hornets e San Antonio Spurs. Nei Sixers, degna di nota la partecipazione di un «baller» d'altissimo livello come Alessandro Vecchiato (campione italiano in carica) che tra un numero e l'altro si è anche aggiudicato il Three-point Contest by Peak Sport. Lo Shooting Game va invece al Team Zilio (con 55 punti, JLB record) , il Best Defensive Player è del «giocatore di casa» Brazzale, mentre l'Mvp dell'All Star Game va al capitano dei Denver Nuggets Andrea Van Keulen. 

«Tappa bagnata, tappa fortunata - scherza Giulio Conforti di Passione Basket Usa -. La pioggia per fortuna non ha rovinato proprio niente: è stato un evento di grande livello e non poteva essere altrimenti in una location del genere. Giocare in Ghirada per noi è un sogno che si è realizzato e non nego che abbiamo già fatto alcune chiacchiere interessanti per il futuro: è un torneo che può e deve crescere e per noi è stato un onore portare qui il nostro tour. Ringrazio il nostro title-sponsor Fuori Gioco e i nostri partner locali Conad Treviso e Bluebox, tre aziende che nonostante fossimo al primo anno nella loro città non hanno esitato nel darci il proprio contributo: il nostro successo a Treviso è stato anche il loro». 

Tutto rimandato dunque alle Finals di Desenzano del Garda del 25 agosto prossimo, con la Ghirada di Treviso battezzata positivamente.Honorable mention ai San Antonio Spurs che oltre a strappare il pass per le Finals stravincono la Coppa Chiosco con il maggior numero di consumazioni al bar: chepeau. 


Partners:

Conad Treviso
Fuori Gioco
Blue Box