6

Città
italiane

712

Atleti
coinvolti

174

Squadre
partecipanti

500

Gare
disputate

72mila

Follower
on facebook

1896

Km
di distanza

JLB Basket Tour
JLB Basket Tour
– SINCE 2017 –

Passione Basket Usa è una community nata su Facebook nel 2010.
Lo scopo? Coinvolgere sempre più appassionati di pallacanestro, senza mai perdere il nostro stile. Settantamila followers dopo, possiamo dire di avercela fatta.
E perché fermarsi ai social network? Prima il Jeremy Lamb, ora il JLB ci hanno portato tra voi. Tra chi la pallacanestro la vive tutti i giorni. Milano, Parma, Porto Sant'Elpidio, Treviso, Ladispoli, Bastia Umbra, Desenzano del Garda, Rho, Sanremo: la lista delle città che abbiamo conquistato è lunga e continuerà a crescere.
Stay Hungry.
Stay Jeremy.

– In evidenza –

I Warriors vincono il JLB Tour 2018

Si è chiuso con il trionfo dei Golden State Warriors il JLB Tour 2018.

Capitan Cosimo Rinaldi e compagni hanno conquistato le Finals di Piazza Matteotti, nell'immaginifica cornice del centro storico di Desenzano del Garda, superando in finale i favoriti Miami Heat dello street-baller Alessandro Vecchiato. Terzo e quarto posto rispettivamente per Memphis Grizzlies e Milwaukee Bucks. Nel roster dei vincitori anche Gianmaria Sissa, Angelo Balaara e Pietro Montanari.

A rovinare parzialmente le JLB Baskethood Finals è stato il maltempo che per l'intera giornata di sabato ha funestato l'evento. Disputata altrove la fase a gironi e la prima fase di eliminazione diretta, le squadre hanno raggiunto il campo mobile di Piazza Matteotti solo per l'ultimo atto. Qualche goccia di pioggia caduta durante la finalissima non ha frenato le due squadre, con la vittoria finale della formazione della Baia a chiudere il JLB Tour 2018. Campione delle gara di tiro da tre delle JLB Finals è invece Gianluca Cuzzit che supera in finale per 12 a 11 un Michele Neziosi da applausi (10/11 con errore sul tiro finale del pareggio).

«Un po' di rammarico per aver centrato l'unica giornata di pioggia del mese di agosto a Desenzano c'è - ammette Giulio Conforti di Passione Basket Usa -. Disputare le Finals interamente sul campo mobile montato in Piazza sarebbe stato epico, ma i tanti complimenti ricevuti da parte delle squadre ci hanno fatto dimenticare l'amarezza. Si sono affrontate squadre provenienti da realtà diverse e lontane. Il livello è stato davvero alto e questo ci rinfranca per il tanto lavoro svolto durante l'estate. Ora un po' di pausa e sguardo al futuro: il mondo del basket 3x3 italiano ormai ha imparato a conoscerci. E c'è chi ha già giurato vendetta il prossimo anno...»

Doverosi i ringraziamenti agli sponsor dell'iniziativa: la Virtus Desenzano con le aziende Mirò e Marella, il title-partner Baskethood, le multinazionali Stance, Mitchell&Ness, Peak Sport, il nostro partner tecnico Wilson, gli sponsor Palmabit e Meccanica Cavagnoli, l'amministrazione comunale di Desenzano del Garda e Desenzano Summer Day per l'ospitalità. Oltre ai nostri instancabili aiutanti: Andrea, Francesco, Simone, Davide, Riccardo e Federica. Appuntamento al prossimo anno con tante sorprese!

QUI LE FOTOGRAFIE

Finals -> https://www.facebook.com/pg/JLBtour3x3/photos/?tab=album&album_id=1108888859259645

Domenica -> https://www.facebook.com/pg/JLBtour3x3/photos/?tab=album&album_id=1110107112471153

Leggi di più

Rimani aggiornato su tutte le ultime news

FINALS
19.08.2018
Baskethood, 2K, Palmabit e Meccanica Cavagnoli pronti alle JLB Finals

Manca sempre meno alle JLB Finals del 25 agosto. Desenzano comincia a respirare profumo di grande basket e, seppur con l'incognita meteo, il countdown è già cominciato.Se le squadre stanno ultimando i rispettivi terzetti prima di ufficializzare i roster, sono invece ufficiali i partner dell'iniziativa.Confermata - e come altrimenti? - la presenza dei quattro main-partner Stance, Mitchell&Ness, Wilson, Peak e The Shot, al fianco del team di Passione Basket Usa, mentre l'ingresso che si fa notare maggiormente è quello di NBA2K19. Il videogioco più famoso del mondo, in ambito di pallacanestro, è pronto al proprio esordio e omaggerà la squadra vincitrice con un videogame per ogni membro del team.Affianco a 2K, non manca la presenza della "pallacanestro a Brescia": il negozio Baskethood, al fianco del JLB fin dallo scorso anno e che per l'ennesima volta premierà i vincitori, stavolta nell'importante cornice di Piazza Giacomo Matteotti. Così come non mancheranno i premium burger di Bergin e la birra del Luppolajo.Chi, altresì, è stato sempre stato al fianco del JLB, ma ha deciso di aumentare il proprio impegno è l'azienda di servizi digitali Palmabit - con sede a Montichiari -, ideatrice e creatrice del sito su cui state leggendo queste righe e che sarà presente come Official Partner dell'evento finale di Desenzano del Garda. Ringraziamento finale infine per Meccanica Cavagnoli, realtà di Azzano Mella con una grande passione per lo sport e che ha confermato la propria presenza tra i partner del JLB dopo l'esperienza di giugno scorso.I preparativi sono quasi completi: il grande basket sta arrivando. 

TOUR
21.07.2018
Phoenix Suns sul tetto del JLB Quota C's

Sono i Phoenix Suns i campioni del JLB Quota Cs. Il terzetto di capitan Morresi, superando gli Charlotte Hornets in finale, ha conquistato la sesta tappa del JLB Tour 2018, guadagnadosi così l'accesso alle Finals di Sirmione assieme a San Antonio Spurs, Milwaukee Bucks e proprio quegli Hornets sconfitti in finale. Un giornata di grande basket sulla piattaforma di Porto Sant'Elpidio, impreziosita dalla presenza di molte squadre provenienti da fuori regione (tre le formazioni umbre, due emiliane e una laziale) che hanno alzato l'asticella nel tabellone finale. Le dieci ore di pallacanestro, oltre ad eleggere i Suns campioni, hanno decretato molti altri premi. Il capitano dei Denver Nuggets Del Gatto è il Most Swaggy Player. Il miglior difensore (aka giocatore più scorretto) è Omar degli Spurs con i texani che firmano la doppietta con la vittoria di Andrea nel Three-point Contest by Peak Sport più ventoso nella storia del JLB. Nell'All Star Game, l'Mvp è Lukas, il titolo di miglior giovane va ad Attili dei Toronto Raptors, mentre la gara di schiacciate è vinta da Bagalini. Degno di nota il finale di gara tra San Antonio Spurs e Sacramento Kings, con quest'ultimi a strappare la vittoria al secondo overtime con una tripla in stepback che ha fatto impazzire il pubblico. Honorable mention anche per la cavalcata degli Spurs, dati per sfavoriti praticamente da tutti, ma eroici nell'arrivare prima in semifinale (persa all'overtime contro Phoenix) e poi terzi davanti alla corazzata Milwaukee.«Esausti, ma felici – spiega Giulio Conforti di Passione Basket Usa -. A Porto Sant'Elpidio si è concluso un tour che ci ha visti impegnati nelle ultime sei settimane in sei città diverse. Non possiamo che essere soddisfatti delle risposte di partecipazione e dei tanti complimenti che abbiamo ricevuto. Non sempre abbiamo fatto degli eventi perfetti, dettagli da migliorare ce ne sono tantissimi, ma credo che chi a fine evento ci stringa la mano e ci dica grazie, quando magari le ha perse tutte, per noi fa moltissimo. Significa che si vede, oltre allo striscione o al fischio arbitrale pro o contro, la passione che ci mettiamo in questa iniziativa. L'ultima tappa è stata lunga un'intera settimana, visto che cadeva in concomitanza con la Streetball Week, ma ora che è alle spalle possiamo finalmente goderci il riposo. Il grazie sono io stavolta a farlo a tutti: chi ci ha aiutato in queste sei settimane, chi lavora dietro le quinte, chi ci sopporta e chi viene ai nostri tornei. In particolare a Porto Sant'Elpidio è stato fondamentale l'aiutante di Riccardo, Luca e Jacopo e dei ragazzi di Mall, in particolare cito Lorenzo, Alessandro, Simone, Luca e Mattia: un grande grazie a tutti voi. Ora sguardo alle Finals, ma prima un po' di riposo». 

TOUR
14.07.2018
Il JLB Todaro è dei Memphis Grizzlies

Sono i Memphis Grizzlies a trionfare al JLB Todaro Sport, prima edizione romana del tour di Passione Basket USA a Ladispoli.L'esordio in terra laziale del JLB Tour ha visto trionfare i giocatori di Bracciano, bravi a superare in finale i Philadelphia 76ers, aggiudicarsi il titolo di campioni e l'accesso alle Final di Desenzano del Garda (assieme a loro e Phila, anche Milwaukee e Houston). La giornata ha visto disputarsi sul doppio playground di via Firenze, a Ladispoli, quasi un centinaio di gare con terzetti d'alto livello, basket spettacolare e giocate di classe. Tra i premi individuali, il team Scascitelli vince lo Shooting Game, per Luigi Cardinali il 10/15 in finale gli vale la vittoria del Three Point Contest by Peak Sport, mentre il Best Defensive Player, il Most Swaggy Player, il Best Rookie Player e l'Mvp dell'All Star Game sono rispettivamente di Elia D'Auria, Simone Barile, Flavio Feligioni e Matteo Di Grisostomo. La giornata, organizzata da Passione Basket USA in sinergia con la neonata società di basket della Dinamo Ladispoli, ha visto al proprio interno anche un torneo giovanile con la partecipazione di svariate società. A trionfare al termine del torneo giovanile sono i Cleveland Cavaliers Junior di capitan Gabriele. Una grande giornata di pallacanestro di cui gli organizzatori sono orgogliosi: «Per noi questa tappa era una scommessa - spiega Giulio Conforti di Passione Basket USA -. Una scommessa stra-vinta, visto il successo di pubblico e di partecipazione. Non ci eravamo mai spinti così "lontano" dal nostro Nord, ma questa tappa romana ci apre le porte anche per un futuro al centro-sud. Una tappa che è stata possibile grazie al contributo di tutti, in particolare ai ragazzi della Dinamo Ladispoli che hanno accolto il nostro progetto con entusiasmo crescente, portando sul territorio la nostra esperienza in ambito di organizzazione eventi. Cito in particolare Roberto Fois e Leonardo Ludovisi che si dimostrati valore aggiunto nella preparazione e nella gestione dell'iniziativa. Ringrazio ovviamente anche l'amministrazione comunale, nella persona dell'Assessore Milani, per il sostegno e tutti i nostri sponsor. Quelli che ci seguono per tutto il tour come Stance, Peak, Wilson e Mitchell&Ness, e chi ci ha affiancato per questo esordio romano come Todaro Sport, Papeete e Sara Assicurazioni di Francesco Calvi. Un ultimo pensiero per tutti coloro che ci hanno aiutato il giorno del torneo: Alessia, Rebecca, Riccardo, Fabio, Alessio, Grey. Ora ci manca un'ultima tappa prima di concludere il nostro tour, ma Ladispoli ci resterà nel cuore». 

Il nostro tour 2018

Divertiti ed emozionati insieme a noi, ti aspettiamo!

– 1 –

1 luglio 2018

Milano
– 2 –

16 Giugno 2018

Bastia Umbra
– 3 –

23 Giugno 2018

Desenzano d/G
JLB Basket Tour
– 4 –

7 Luglio 2018

Treviso
– 5 –

14 Luglio 2018

Ladispoli
– 6 –

21 Luglio 2018

Porto Sant'Elpidio

Special thanks to:

Palmabit
Stance
Wilson
Peak Sport Italia
Conad Treviso
Giovani all'Opera - Go Bastia
Streeteat
Mitchell & Ness
Baskethood
Fuori Gioco
Todaro Sport
Blue Box
Mr Bombetta
Mall Ent.
The Shot
Rucker Park Basketball Store
Dinamo Ladispoli
Birrificio Artigianale «Il Luppolajo»
GardaWeek
Caffè Pera
Quota Cs
Virtus Bastia
Fonte Tavina
iNetweek
Playground Milano League